Questione di prospettiva

Ognuno di noi ha il proprio lato, il proprio modo di vedere, quasi come un balcone che si affaccia su una piazza affollata e nel caos. Un balcone che di dà l’opportunità di osservare tutto secondo la nostra posizione, secondo il nostro modo di vedere e ragionare. Invitiamo gente a salire da noi, in modo da far godere loro dello stesso identico nostro spettacolo. In piazza potremmo vedere tutti in viso, o tutti di schiena o ancora alcuni di fronte ed altri no. Ma una cosa è certa: chi è nel balcone affianco al nostro non vedrà mai ciò che vediamo noi. Non avrà mai la nostra prospettiva. Ci sarà sempre qualcuno che vede un dettaglio, un’inezia in più nella piazza in subbuglio, che noi non vedremo mai. C’è solo un modo per vederlo: scendiamo dal nostro balcone, cambiamo prospettiva ed osserviamo di nuovo. Allora tutto, o quasi, sarà cambiato. Non posso dire che il paesaggio sia migliore o viceversa, giusto o meno, ma sicuro sarà diverso. Solo in questo modo, spostandoci, cambiando il nostro modo di vedere, avremo un tassello in più per ricostruire la storia. Cambiamo prospettiva, non fissiamoci. Tutto sembrerà più chiaro visto dall’altro lato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...