Il vuoto ad ogni gradino

Ti abituerai ad aver le spalle scottate

Sotto il sole di luglio.

Ti abituerai a restare bagnata

Sotto la pioggia di febbraio.

Ti abituerai a scendere le scale facendo più attenzione.

Da oggi, sulle scale di Montale, senza il mio braccio

Sarà il vuoto.

Il vuoto ad ogni gradino.

Ti abituerai a voltarti ancora ed ancora

E, forse, a non trovami più.

Mi abituerò, o forse non lo farò mai,

A non vivere più di tuoi sorrisi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...